Essiccatori

Dettagli

Gli essiccatoi TecnoFrutta sono realizzati rigorosamente in acciaio inox e in materiale plastico ad uso alimentare. Sono utilizzabili per l’essiccazione di ortaggi (pomodori, peperoni, zucchine, cipolle, funghi, ect), frutta (prugne, pesche, albicocche, mele, pere), e altri prodotti alimentari.

Gli essiccatoi TecnoFrutta sono realizzati rigorosamente in acciaio inox e in materiale plastico ad uso alimentare. Sono utilizzabili per l’essiccazione di ortaggi (pomodori, peperoni, zucchine, cipolle, funghi, ect), frutta (prugne, pesche, albicocche, mele, pere), e altri prodotti alimentari.

  • Gli essiccatoi TecnoFrutta sono progettati e costruiti per agevolare al massimo le varie fasi di lavorazione del prodotto ortofrutticolo, con una particolare attenzione alla facilità di sanificazione della macchina.
  • Obiettivo principale dell’azienda è quello di realizzare macchine versatili ed efficienti in grado di lavorare le più diverse tipologie di prodotti ortofrutticoli.

Impianto Continuo

Per l’essiccazione di prodotti vegetali, in special modo: pomodori, peperoni, zucchine, cipolle, prugne, pesche, albicocche, mele, pere ed altri prodotti alimentari.
L’essiccamento è un’operazione che consente di allontanare una certa quantità di acqua da un prodotto alimentare mediante evaporazione; promossa dalla somministrazione di calore con aria calda secca e dal contemporaneo allontanamento del vapore prodotto.
Questi impianti si basano sulla movimentazione forzata dell'aria, che dopo essere stata opportunamente trattata nel gruppo di trattamento di aria, investe orizzontalmente la matrice vegetale essiccandola.
La macchina è adatta per la produzione di tutti i prodotti semidry e di alcuni prodotti dry.
La macchina è dotata di sistema di allarmi, gestione e programmazione via internet;
La macchina è dotata di un sistema di lavaggio automatico.

Funzionamento

Questo tipo di macchina è stata studiata e progettata per la produzione in continuo di prodotti semidry e dry. La macchina riesce a tirare via l’acqua dalla matrice vegetale in modo da stressarla meno possibile. Questa operazione viene eseguita lavorando a basse temperature, basse umidità e sfruttando le caratteristiche costruttive della macchina stessa, dando un continuo rivoltamento delicato al prodotto e riuscendo a dargli inoltre degli stadi di rinvenimento necessari per garantire una ottima essiccazione. Tutto ciò permette ai prodotti di avere:

  • Una ottima ritenzione delle caratteristiche organolettiche (colore, odore e sapore).
  • Una altissima uniformità di essiccazione, vicina al 100%
  • Bassissima presenza di manodopera (due unità lavorativa per macchina)

La capacità di produzione della macchina è funzione del tempo e della temperatura di essiccazione impostata, quindi della matrice vegetale e del prodotto finale che si intende realizzare.

Scarica le schede dei modelli continui in PDF

L5P7 ITA - L5P7 ENG / L9P13 ITA - L9P13 ENG / L10P7 ITA - L10P7 ENG / L840P3 ITA - L840P3 ENG

Impianto Statico

Per l’essiccazione di prodotti vegetali, in special modo: pomodori, peperoni, zucchine, cipolle, prugne, pesche, albicocche, mele, pere ed altri prodotti alimentari.
L’essiccamento è un’operazione che consente di allontanare una certa quantità di acqua da un prodotto alimentare mediante evaporazione; promossa dalla somministrazione di calore con aria calda secca e dal contemporaneo allontanamento del vapore prodotto.
Questi impianti si basano sulla movimentazione forzata dell'aria, che dopo essere stata opportunamente trattata nel gruppo di trattamento di aria, investe la matrice vegetale essiccandola.
La macchina è adatta per la produzione di tutti i prodotti semidry e di alcuni prodotti dry.

Funzionamento

L’operatore dispone i pomodori, precedentemente tagliati, su vassoi. Questi ultimi vengono posti su un apposito carrello che, una volta completato, viene riposto in camera di essiccazione. L’essiccatoio viene chiuso ed avviato il ciclo di essiccazione.
Questo tipo di macchina è stata studiata e progettata per la produzione in maniera discontinua di prodotti semidry e dry. Semplicemente riesce a tirare via l’acqua dalla matrice vegetale in modo da stressarla meno possibile. Questa operazione viene eseguita lavorando a basse temperature, basse umidità e questo permette di avere:

  • Una ottima ritenzione delle caratteristiche organolettiche (colore, odore e sapore).
  • Una uniformità di essiccazione, tra il 70 e 90%
  • Bassi consumi di produzione (energia elettrica ed energia termica).

La capacità di produzione della macchina è funzione del tempo e della temperatura di essiccazione impostata, quindi della matrice vegetale e del prodotto finale che si intende realizzare.

Scarica la scheda del modello statico ES3 in PDF ITA

Scarica la scheda del modello statico ES3 in PDF ENG

Contattaci

Modello di interesse:

» Informativa sulla privacy

Ho letto l'infomativa e autorizzo il trattamento dei dati personali

Dettagli contatti